TEGLIA DI DAIKON GRATINATO

Se cerchi una ricetta saporita e ricca di gusto che evochi tutte le belle sensazioni di questa stagione offrendo un piatto originale e con un basso contenuto di carboidrati, il Gratin di Daikon ti farà fare un successono con amici e famigliari.

Ingredienti

1 ravanello daikon, sbucciato
1/2cucchiaino sale marino di Cervia
50gr burro
150 ml panna
pepe nero
1/2 cucchiaino timo fresco Sapori del Mio Orto
1/2 cucchiaino aglio in polvere
100gr fontina grattugiata
100gr groviera grattugiato
50gr Parmigiano grattugiato

Istruzioni:
Affettare il daikon a fette sottili con l’aiuto di una mandolina.
Riempi una pentola capiente per tre quarti d’acqua, portala a ebollizione a fuoco alto ed aggiungere 1 cucchiaio di sale.
quindi gettarvi il daikon affettato e cuocere finché non sono teneri ma mantengono ancora la loro forma, circa 5 minuti. Scolare i daikon in un grande colino posto nel lavandino, quindi sciacquarli delicatamente con acqua fredda. Una volta scolato, asciugate le fette con carta assorbente o da cucina.
Preriscaldare il forno a 175 °C. Posizionare una griglia sul terzo superiore del forno. Usare un terzo del burro per ungere una casseruola capiente. Rivestire con della pellicola abbastanza grande da coprire la teglia con un po’ di burro.

In una piccola casseruola a fuoco medio-alto, scaldare la panna, il sale, il pepe, il timo, la cipolla in polvere e l’aglio in polvere fino a far sobbollire. Riduci il fuoco al minimo e fai sobbollire finché il liquido non si è ridotto di circa un terzo, quindi spegnere il fuoco, mantecare con il burro rimasto e mettere da parte. In una piccola casseruola a fuoco medio-alto, scaldare la panna, il sale, il pepe, il timo, la cipolla in polvere e l’aglio in polvere fino a far sobbollire. Riduci il fuoco al minimo e fai sobbollire finché il liquido non si è ridotto di circa un terzo, quindi spegnere il fuoco, mantecare con il burro rimasto e mettere da parte. In una piccola ciotola, unire i formaggi sminuzzati. Nella casseruola preparata, disporre un terzo delle fette di daikon, sovrapponendole leggermente. Cospargere un terzo del formaggio sopra. Ripeti fino ad avere tre strati di fette di daikon. Cospargete sopra il formaggio rimasto. Versare la crema ridotta sugli strati. Coprire il gratin con un foglio di alluminio e cuocere fino a quando il formaggio è leggermente dorato, circa 45 minuti. Sfornare, e spolverare con il parmigiano e infornare, senza carta stagnola, per altri 15 minuti. Impostando il forno sul grill, quindi cuoci brevemente fino a quando la crosticina del gratin diventa marroncina dorata.
Togliere il gratin dal forno e lasciare riposare per 10 minuti…
…e buon appetito!

La Rapa (Brassica rapa L. subsp. rapa Thell.) è una crucefera a ciclo biennale (annuale in coltura) originaria della Siberia occidentale, si adatta bene ai climi temperati umidi e resiste bene al freddo, fino a -10°C.  Si adatta ai diversi tipi di terreno, ma predilige quelli profondi, freschi e ben drenati, con pH compreso tra 6,5 e 7,5 e con bassa salinità. Le varietà vengono distinte in base alla forma ed al colore della radice ed all’epoca di coltivazione. Coltivata soprattutto per la produzione autunno-invernale, viene in genere impiantata da Luglio a Settembre dopo una coltura primaverile-estiva. La raccolta avviene da Ottobre a Marzo dopo 2-3 mesi dalla semina quando le radici hanno raggiunto un diametro di 6-10 cm; vengono poi riunite in mazzi e lavate; la produzione è di circa 300-400 quintali ad ettaro.

Altri
articoli