Ingredienti (per 4 persone)
1 kg di patate
300 g di strigoli
100 g di pomodorini
olio evo qb
sale qb
pepe qb
100 g di zucchero

Procedimento
Lessate in abbondante acqua salata le patate con la buccia. Mentre si cuociono le patate saltate in una padella antiaderente gli stridoli con un filo di olio evo per farli appena appassire, salate e pepate e lasciate raffreddare. Lavate e asciugate bene i pomodorini e passateli in padella antiaderente con un filo di olio. Una volta caldi aggiungete lo zucchero. Fate sciogliere lo zucchero e continuate a farli cuocere per circa 30 minuti a fuoco bassissimo. Una volta raggrinziti per bene toglieteli dalla padella e lasciateli riposare in un piatto all’asciutto. Ora prendete le patate lessate, sbucciatele ancora calde e le schiacciatele in una ciotola con olio evo, sale, pepe e gli stridoli. Fatele raffreddare un pochino e formate delle polpette schiacciate di circa 10 cm di diametro. Una volta ottenute queste polpette schiacciate cuocetele in padella antiaderente per farle abbrustolire dai due lati, o cuocetele in forno a 180 gr per 5 minuti da ogni lato. Servite accompagnate dai pomodorini confit e una macinata di pepe nero.