Proponiamo la classica zuppa ucraina in versione vegana che esalta tutti i sapori delle radici. Ricetta sana e approvata dai bambini anche più schizzinosi che non lesina sul sapore. Se ancora non la conosci imparerai ad amarla.

Ingredienti (per 4 persone)

2 barbabietole
2 cucchiai di olio d’oliva
1 cipolla media tritata finemente
1 carota grande sbucciata e sminuzzata
1 cucchiaio di farina
1 ½ cavolo cappuccio
1 cucchiaio di zucchero di canna
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
1 cucchiaino di aceto balsamico
1.5 L di brodo vegetale
3 patate medie sbucciate e tagliate a cubetti
1 lattina di fagioli non sgocciolati
1 ½ cucchiaino di sale
¼ cucchiaino di pepe
1 cucchiaino di succo di limone
5 spicchi d’aglio
¼ c aneto tritato
6 cucchiai di panna acida vegana per servire, facoltativa

Preparazione

Lavare e tagliare a metà le barbabietole. Mettere un cestello per la cottura a vapore su una pentola di acqua bollente e cuocere a vapore le barbabietole a fuoco medio-basso per circa 15-20 minuti o fino a quando saranno tenere. Rimuovere le barbabietole con le pinze e lasciar raffreddare.
Usando un tovagliolo di carta sbucciare la pelle e grattugiarle con una grattugia a fori larghi.

Scaldare l’olio d’oliva in un tegame capiente a fuoco medio, aggiungere la cipolla e la carota e cuocere mescolando di tanto in tanto fino a quando non si ammorbidiscono, circa 5-7 minuti.
Nel frattempo affettate sottilmente il cavolo cappuccio con una mandolina.
Cospargete di farina le verdure saltate e mescolate per un minuto. Aggiungere il cavolo cappuccio, lo zucchero, l’aceto, il concentrato di pomodoro e 1 tazza di brodo vegetale. Abbassare la fiamma, far sobbollire e coprire con un coperchio e cuocere per 20 minuti. Alzare la fiamma a fuoco medio, aggiungere le patate a cubetti e le restante brodo vegetale. Mescolare, portare a bollore e cuocere per 10 minut. Aggiungere le barbabietole tritate, i fagioli con tutto il loro liquido, sale e pepe. Cuocere finché le patate non saranno morbide, circa 5-10 minuti in più. Spegnete il fuoco, aggiustate di condimento (se necessario aggiungete altro sale o pepe). Aggiungere il succo di limone, l’aglio passato attraverso uno spremiaglio e l’aneto.
Servire il Borscht con una cucchiaiata di panna acida.

PER CONCLUDERE

Cucinare le barbabietole. Puoi anche arrostire le barbabietole. Preriscaldare il forno a 180ºC. Avvolgere ogni barbabietola in un foglio e arrostire finché non sarà tenera, circa 50-60 minuti, a seconda delle dimensioni. Ti consiglio vivamente di fare un grosso piatto di Borscht. È così buono che lo vorrai mangiare oggi, domani e forse anche dopodomani Borscht per sempre – troverai il sapore ancora migliore il giorno successivo. Dal momento che ha molti ingredienti, durante la notte si fondono e si amalgano insieme per creare un piatto ucraino di eccellenza, ricco di aroma e gusto. Quindi, se proverai Borscht per la rima volta, rimarrai stupito.

Fonte:
Lavander&Macaroons